Quando a inizio stagione la Ferrari decise di cominciare il mondiale con la vettura del 2001, ebbi a dire: -Quest’anno la Ferrari vincerà il mondiale a mani basse, per gli altri non resteranno neppure le briciole!.

In genere non sono molto abile nei pronostici, ma questa volta avevo visto giusto. Se la scuderia di Maranello aveva preso quella decisione significava che erano sicuri, sicurissimi delle loro possibilità. Sapevano che gli altri durante l’inverno non erano riusciti neanche a colmare il gap con la F2001 e che quindi la F2002 poteva attendere ancora un mese e raggiungere l’affidabilità che ha permesso a Schumacher di arrivare per una stagione intera sul podio.

La stabilità dei regolamenti che si è avuta negli ultimi anni impedisce a chi è rimasto indietro di recuperare e fin quando non si introdurranno delle novità, poco bisogna aspettarsi dalle rivali del Cavallino. Giova ricordare lo strapotere di McLaren e Williams a cavallo tra gli anni 80 e 90, frutto dello strapotere del motore turbo Honda e delle sospensioni attive. Solo la proibizione di queste due tecnologie ha ristabilito la parità di livello tra le varie monoposto, e quindi dovremo attendere il 2004, quando saranno introdotti i nuovi regolamenti tecnici. Ma il nuovo regolamento (un solo motore per tutto il week-end) premierà l’affidabilità e quindi ancora la Ferrari.

Sul fronte piloti, non trovando commenti per descrivere Schumacher, mi soffermo sugli unici due che hanno fatto qualcosa:

Coulthard merita una citazione per la regolarità, in un anno in cui la McLaren è apparsa veramente in difficoltà, con cui ha saputo ottenere punti (e anche una vittoria).

Montoya si è ormai consacrato come unico avversario di Schumacher, l’unico che ha il coraggio di prenderlo a sportellate, l’unico che se l’anno prossimo avrà una Williams un minimo più affidabile e competitiva potrà provare a impensierire il campione tedesco.

Trulli e Barrichello si segnalano anche quest’anno per la loro sfiga (averli in squadra è una piaga…) e ormai molti dubitano che sia solo sfiga! Schumy Junior ha fatto un finale di stagione indecoroso, asservito al fratello non avrebbe il coraggio di superarlo, neanche se potesse.


0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *